La leggenda di Autunno, prima leggenda scritta in dialetto ferrarese

Categoria: Dialetto ferrarese
Autore: Giovanni Calza
Editore: Casa Editrice Freccia D'Oro
Edizione: brossura
Genere: bambini 8/11 anni
Pagine: 50
Anno: 2014

 

Autùn l’è źà rivà, mo la rundanina l’an vól brìśa partir par l’Africa, cmè chill j’altri so amìghi: la dìś ch’l’a gh’à paura. Al Re dl’Aria, però, a forza ad dài e dài, al riés a cunvìnzarla. Int la storia a gh’è j’ animaj dal bosch inserì int la cadéna alimentar, e po’, sopratùt Autùn con i so frut e con la fidàda nebia, la Gran Man Grìśa. La legenda d’Autùn l’è la prima storia in fraréś scrìta par tuti i putìn ach vòl imparar al nostar dialèt, mo anch par i grand ch’in vòl brìśa scurdàral.

Questo libro rappresenta un nuovo primato per l’autore Giovanni Calza: dopo la prima rivista scritta dai bambini, Camelot e i Cavalieri della Favola Rotonda (1990), il primo vocabolario illustrato in dialetto ferrarese, T’Arcordat (2013), illustrato da Enrico Balboni, è la volta ora della prima leggenda per i bambini in dialetto ferrarese, con traduzione in Italiano a fronte. Giovanni Calza è scrittore per bambini, poeta e saggista; come cantautore ha com- posto canzoni in lingua italiana e in dialetto ferrarese, di prossima pubblicazione.

Alóra, i miei bej putìn, av cónt ‘na bela storia. ‘Na storia cl’è nata tant an fa; briśa admandaram quand ad preciś, parché a n’al sa nisùn. L’è rivàda fin a mì da mié nunón, che a lù, a sò volta, agh l’aveva cuntada so nunón. Na storia lunga, insoma. La storia dna rundanìna cl’an vòl brìśa partir par l’Africa. At dévi savér che tuti i an, in autùn, ill rundanìn ill migra vers i paìś cald. Infati, ill’jè źà tuti ardùti sui fill dla lùś, pronti a partir. Sol glié, la nostra rundanìna, l’an n’in vol savér ad partir. Cari i miei bambini, ora vi racconto una bella storia. Una storia che è nata tanti anni fa; non chiedetemi quando di preciso, perché nessuno lo sa. E’ giunta a me da mio nonno, che anche a lui gliel’aveva raccontata suo nonno. Una storia lunga, dunque. La storia di una rondinotta che non vuole partire per l’Africa. Devi dunque sapere che tutti gli anni, in autunno, le rondini migrano verso i paesi caldi. Infatti sono già tutte radunate sui fili della luce, pronte a partire. Solo lei, la nostra rondinotta, non ha alcuna intenzione di partire.