Il paese degli animali

Categoria: Letteratura per l'infanzia
Autore: Francesco Lavagnoli
Editore: CASA EDITRICE FRECCIA D'ORO
Edizione: brossura
Genere: narrativa
Pagine: 86
Anno: 2017

 

Un fatto eccezionale ha sconvolto il Paese degli Animali: la comparsa di una bambina impedisce al sole di tramontare. Solo le storie di Gattina possono addormentare la piccola visitatrice e riportare la pace tra gli animali

Francesco Lavagnoli è nato a Verona nel 1979. Laureato in Scienze Forestali e Ambientali, è agronomo per le colture biologiche e integrate. Vive nel quartiere di Porto San Pancrazione, a Verona, assieme ai figli Selena e Gabriele. Il Paese degli Animali è la sua opera d'esordio.

I giorni, per i suoi abitanti, procedevano sonnolenti, scanditi solo dal lento trascorrere delle stagioni. A volte però la vita riserva inaspettate sorprese. Una di queste sorprese si presentò agli animali, nella Piazza della Chiesa. In un’anonima sera d’estate, comparve una bambina spettinata ed in pigiama. Nessuno la vide arrivare. Alcuni animali, come Coniglio, erano pronti a giurare che fosse giunta dalla Vecchia Stazione mentre altri, tra cui Nutria, erano convinti che fosse uscita dal fondo del fiume. Che fosse stato in un modo o nell’altro ciò aveva poca importanza. Adesso era lì immobile nella piazza principale del paese. - Non può certo restare qui per sempre! – disse Talpone aggiustandosi il panciotto con le sue minute zampe. Su quel punto tutti gli animali del paese erano concordi, ma su come cacciare quella spiacevole presenza, le posizioni erano alquanto divergenti. - La potremmo portare fino alla Vecchia Stazione sul carretto di Riccio. – gracchiò Cornacchia, la quale, dal lucernario di casa, non perdeva occasione di dire la sua. - Eh no! – disse Riccio, rizzando i peli della schiena – Sempre al mio povero carretto i compiti più ingrati.