Samuel Bertelli

Categoria: Il mondo di Samuel
Autore: Marco Cevolani
Editore: Freccia D'Oro Rights
Edizione: cartonata
Genere: BIOGRAFICO
Pagine: 306
Anno: 2017

 

Samuel Bertelli è un calciatore di Serie A che milita nel Lombardia Calcio; è il più forte calciatore al mondo. All'apice della sua carriera, a 25 anni, lascia il calcio giocato per stare accanto al compagno gravemente malato, rivelando quindi al mondo la sua omosessualità. Dieci anni, tanto quindi è durata la relazione tra questi due ragazzi. Riccardo, durante un delicato intervento chirurgico per la rimozione di un tumore al cervello muore, gettando Samuel nello sconforto. Passano tre anni, tre anni che Samuel vive assolutamente in modo apatico, isolandosi da tutto e da tutti, mantenendo qualche sporadico contatto con Leonardo e Federica, i suoi due migliori amici, Veronica, la zia di Riccardo e Besconi, il fido procuratore/avvocato. Un giorno Samuel casualmente assiste ad una partita di calcio di una squadra della frazione di Pieve di Borgopianura, suo paese natale, una squadra sull'orlo del fallimento e decide di rilevarla e di diventarne l'allenatore, riuscendo a portare la formazione ad una insperata salvezza. Samuel, dopo aver riorganizzato la squadra che si chiamerà Borgopianura Pieve Calcio e affidata la guida tecnica a Giordano Cannelli, un allenatore di lungo corso, decide di tornare in Sardegna, dove anni prima aveva fatto la prima vacanza assieme a Riccardo, per far visita a Leonardo e Federica e visitare anche la Colomba Bianca, un importante nosocomio infantile alle porte di Cagliari. Sul traghetto che lo porta in Sardegna conosce Mattia e i di lui genitori, una coppia di sordomuti - Mattia non soffre di questo handicap e si rivelerà un bambino molto sveglio, accettando l'omosessualità di Samuel che è il suo idolo. A Cagliari Samuel fa la conoscenza di Benedetto Di Gennaro, di qualche anno più giovane di lui, originario di Napoli e residente a Mezzolago, cittadina vicina a Borgopianura. Samuel subito prova attrazione per questo ragazzo, frenato però sia dal ricordo di Riccardo che dal fatto che Benedetto è etero e fidanzato. Le imprese di Samuel avranno eco a livello internazionale tanto da fargli ricoprire un importante ruolo alle Nazioni Unite.

Marco Cevolani ha esordito come scrittore per IL ROVESCIO DI ROMA con Non posso stare altrove e ha già pubblicato sei libri, tra cui un romanzo giallo scritto a quattro mani con Giuliano Monari e una filastrocca per bambini

Tra tutte le cose che mi aspettavo di scrivere mai mi sarei immaginato quella della biografia di un calciatore, poi oltretutto del più grande calciatore mai esistito. Ricordo ancora la telefonata di Samuel, un freddo pomeriggio di novembre. “Parlo con Marco Cevolani?” Ho sempre avuto un certo sesto senso per le voci, soprattutto se ascoltate telefonicamente, e quella di Samuel, che devo ammettere non avevo quasi mai sentito se non durante qualche intervista in una qualche trasmissione sportiva quando ancora faceva il calciatore, mi aveva subito lasciato qualcosa dentro, oppure forse, più semplicemente, l’avevo trovata subito calda e sensuale. Sul momento non la riconobbi, poi appena pronunciò il suo nome chiaro che mi paralizzai: non capita certo tutti i giorni di ricevere la telefonata di un personaggio famoso. Balbettai un timido sì. “Ci possiamo dare del tu?” Già ero immobilizzato, poi sentire questa domanda...” “Certo...” “Ho letto i tuoi libri e mi piacerebbe che tu scrivessi la mia biografia, ti va?” In questa frase credo stia tutta la semplicità di Samuel, della Freccia D’Oro. Mi ero quasi commosso. Si può dire che fossi già in macchina per raggiungere Borgopianura.